Legge di Bilancio 2021, proroga del bonus facciate

FONTE: idealista.it

Nella legge di Bilancio 2021 arriva anche la proroga del bonus facciate. Il documento approvato dal Consiglio dei Ministri inizia il suo iter parlamentare, ma tra le misure approvate c’è anche il rinnovo della detrazione per le spese di ristrutturazione delle facciate degli edifici

Introdotta dalla legge di Bilancio 2020, il bonus facciate è una detrazione del 90% delle spese realizzate per la messa a nuovo delle facciate esterne degli edifici esistenti. Gli interventi ammessi riguardano anche la pulitura e tinteggiatura della superficie, il consolidamento, rispristino o rinnovo degli elementi costitutivi dei balconi posti sulla facciata esterna. Per poter essere agevolata la ristrutturazione deve riguardare la facciata visibile dalla strada e deve interessare più del 10% della superficie disperdente lorda complessiva dell’edificio. Con la risposta n 520 l’Agenzia delle Entrate è tornata sul bonus facciate e ha approfondito il tema di quali interventi rientrano nell’agevolazione.

La detrazione del bonus facciate potrà essere usfruita in tre diverse modalità, due delle quali fanno riferimento alle novità introdotte dal decreto Ristori:

  • Una detrazione fiscale ripartita in 10 quote annuali di pari importo da far valere nella dichiarazione relativa al periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2020
  • Cessione del credito d’imposta pari all’ammontare della detrazione, con possibilità di successiva cessione ad altri intermediari
  • Sconto in fattura sul corrispostivo dovuto ai fornitori che hanno effettuato gli interventi che a sua volta possono recuperarlo sotto forma di credito d’imposta

Compare listings

Confrontare