Come pulire e chiudere la casa vacanza: 7 consigli prima di rientrare al lavoro

FONTE: immobiliare.it

Si avvicina sempre di più il “canonico” momento del rientro dalle vacanze e del ritorno in ufficio. E quindi, dopo il meritato relax delle ferie, per alcuni è necessario prepararsi alla pulizia e chiusura della casa vacanza: un momento poco entusiasmante, forse; ma che grazie a qualche semplice consiglio può essere affrontato più agevolmente.

Lasciare gli ambienti puliti e in ordine, infatti, è il primo passo per inaugurare nel migliore dei modi la prossima occasione. E soprattutto per evitare sorprese poco piacevoli a seguito di periodi di assenza magari piuttosto lunghi.

Ecco quindi 7 suggerimenti per lasciare in perfetto stato la casa vacanze e dedicati ai principali ambienti: al tuo ritorno sarà pronta ad accoglierti e non dovrai affaccendarti tra pulizie e riordino fin dal tuo ingresso.

Camera da letto: attenzione al materasso

1. Prima di partire è sempre bene togliere le lenzuola usate. Ma questo non significa trascurare la cura del materasso, che andrebbe sempre coperto con una fodera lavabile per prevenire la formazione di eventuali muffe o per evitare che si depositi polvere.

2. Infine, un controllo rapido anche sotto il letto stesso e all’interno degli armadi, per evitare di lasciare qualche capo che potrebbe servirci.

Il bagno: poche verifiche per evitare spiacevoli sorprese

3. Oltre alla pulizia di questo ambiente, ti suggeriamo di controllare anche per sbaglio non sia stato dimenticato qualche indumento o qualche panno sporco all’interno del cestello della lavatrice.

4. Inoltre, prima di riporli all’interno degli appositi armadietti o nicchie, accertati che asciugamani e accappatoi siano perfettamente asciutti. Altrimenti lo spiacevole rischio di muffa è sempre dietro l’angolo.

Per il soggiorno bastano pochi accorgimenti

5. I principali nemici di questo ambiente sono polveri e acari, che potrebbero accumularsi nella zona a loro più congeniale, quella del divano. Ecco perché è importante coprirlo, magari con delle vecchie lenzuola.

6. Infine, volendo adottare una precauzione in più, si potrebbero scollegare dalla presa elettrica televisori e altri strumenti tecnologici per evitare danni in caso di temporali e fulmini.

In cucina attenzione al cibo

7. Dopo un’attenta pulizia di frigorifero, forno, lavello e piano cottura, non dimenticare di controllare dispensa e pensili per evitare di dimenticare qualche confezione di cibo aperto, come per esempio confezioni di cereali o biscotti.

Compare listings

Confrontare